Tag: formazione

Infezione da Coronavirus di un condominio come si deve comportare l’Amministratore?

Covid-19

L’Amministratore di Condominio ha delle enormi responsabilità in questo periodo di infezione da coronavirus.

Come si deve comportare l’Amministratore?

Mentre sussiste per il soggetto contagiato l’obbligo alla quarantena, non sussiste invece l’obbligo per lo stesso di comunicare il suo stato a tutti coloro con i quali egli sia stato in contatto negli ultimi 15/20 giorni.

In assenza di espressa autorizzazione scritta all’Amministratore di Condominio, nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali, nessuna informazione dovrebbe essere data a cura del legale rappresentante del Condominio.

Si consideri anche che l’Amministratore apprende questa informazione, ma non è in possesso dei dati del test del così detto “tampone” e, pertanto, non ha alcuna certezza circa la fondatezza dell’informazione.

Non essendovi in capo all’Amministratore un obbligo giuridico di rendere nota tale informazione in assenza del consenso, nemmeno vi sarà una sua responsabilità in caso egli abbia mantenuto il silenzio.

Si consideri che se il legislatore non ha ritenuto meritevole la previsione di una norma specifica che imponesse la comunicazione da parte del soggetto contagiato, molto probabilmente si deve procedere in questo modo.

Sicuramente, appare buona norma procedere periodicamente, a seconda dei casi e informando i Condòmini, con la disinfezione e sanificazione delle parti comuni.

Seminario di Formazione Naca Web Marketing

Seminario N.A.C.A. sul Web marketing

Il seminario si terrà presso l’IBT Business Centre di Pompei in Via S.S. 145, n°24. Venerdì 5 aprile 2019 cominceremo alle ore 9:00 e termineremo alle 18:00.

N.A.C.A è un’associazione particolarmente sensibile alle esigenze degli iscritti, come conseguenza organizza dei corsi di formazione ed aggiornamento all’avanguardia, che trattano argomenti attuali ed indispensabili per integrare le competenze degli amministratori di condominio.

Argomenti trattati

Prima parte

Titolo: Internet per gli amministratori di condominio

Siti web per professionisti ottimizzati sui motori di ricerca
  • Come funziona Google ed i motori di ricerca
  • Caratteristiche dei siti per studi amministrativi
  • Cosa fare per ottenere un sito performante
  • Incrementare i contatti e le richieste di preventivi

Seconda parte

Titolo: Web Advertising & Social media marketing

Nuove funzioni dei siti creati da OS Informatica
  • I social network per amministratori
  • I forum
  • Visibilità dello studio e web reputation
  • La pubblicità sul web

Conclusione

Titolo: Come creare il funnel

funnel marketing per amministratori di stabili - OS Informatica
  • Individuare le esigenze del target
  • Identificare gli strumenti da utilizzare
  • Pianificare la strategia
  • Servizi bates
  • Casi studio

I partecipanti al seminario N.A.C.A. sul web marketing acquisiranno le competenze sufficienti per creare una efficiente strategia di marketing, volta all’incremento del portafogli di condomini da amministrare.

Gli strumenti informatici sono uno degli argomenti, previsti dal legislatore nel DM 140/14. Per la precisione, all’articolo 5 comma 3, vengono definite le materie che costituiscono la corretta formazione per l’amministratore:

I corsi di formazione e di aggiornamento contengono moduli didattici attinenti le materie di interesse dell’amministratore, quali:

h) l’utilizzo degli strumenti informatici.

Con questa attenzione l’informatica e le sue applicazioni, si considerano un argomento indispensabile nella preparazione professionale degli amministratori. L’informatica può offrire molti vantaggi che vanno ben oltre ad un semplice foglio Excel. N.A.C.A. lo sa!

Corso avanzato di formazione: La gestione dei conflitti

PROGRAMMA:

I conflitti La possibilità di definire le controversie attraverso accordi conciliativi è senz’altro maggiore se viene data la dovuta attenzione al conflitto e ai soggetti coinvolti nella dinamica conflittuale. L’intervento si propone di approfondire i diversi approcci al conflitto che nel tempo autorevoli esperti hanno sviluppato, individuando gli strumenti più efficaci per la loro gestione. La comunicazione Impariamo a parlare da piccoli ma a comunicare bene forse non impariamo mai. Ciò che ci consente di interagire con gli altri, di costruire una memoria per il passato e progettare il futuro, si rivela una materia alquanto complessa e piena di insidie. L’intervento si propone di introdurre i concetti di base della comunicazione e di svelarne aspetti fondamentali che rappresentano strumenti preziosi nella gestione dei conflitti. La gestione delle emozioni Cosa sono le emozioni e in che modo influenzano la nostra vita? Le neuroscienze ci stanno svelando molto del funzionamento del nostro cervello anche in relazione alle emozioni che proviamo. In un conflitto, le emozioni sono le vere protagoniste; risorse e ostacoli allo stesso tempo. Impariamo a conoscerle per saperle accogliere e usarne il potenziale. L’assemblea di condominio È il luogo e il momento in cui tutte le tecniche appena apprese possono trovare applicazione per impedire il meccanismo di escalation del conflitto e consentire ai condomini una partecipazione più soddisfacente alla vita condominiale.

OBIETTIVI DEL CORSO:

Dotare l’Amministratore di condominio di conoscenze di base per la gestione e la prevenzione dei conflitti, fondamentali nella vita condominiale. Verrà riservata una particolare attenzione alle dinamiche che si innescano frequentemente nelle assemblee dei condomini.

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA:

Lezioni frontali, Role playing, Analisi di casi specifici

MATERIALE DIDATTICO:

Verranno fornite il primo giorno le slide utilizzate nelle giornate di corso.

ATTESTATO:

L’attestato viene rilasciato per le ore effettive di frequenza del corso.

PER INFO SU PREZZI E DATE CLICCATE QUI

Sicurezza degli abitati: l’associazione Naca denuncia “al Sud siamo indietro di 15 anni”

“Al sud siamo indietro di almeno 15 anni. Mente a Milano si parla di efficientamento energetico, a Napoli a stentiamo ancora a mettere in sicurezza i fabbricati”

In occasione del terzo appuntamento del Riqualifichiamo insieme Tour presso la Biblioteca comunale di Gragnano un gruppo di professionisti del settore si è riunito per discutere di sicurezza abitativa e riqualificazione immobiliare.
Ospiti del convegno sono stati: la Dott.ssa Raffaela dell’Acqua- associazione Harley&Dikkinson; il Dott.Luca de Riso- Dottore Commercialista; l’ Arch. Fabio de Lillo e l’Avv. Luigi Vingiani- segretario nazionale confederazione GdP.
Naca, che da anni lavora sul territorio nazionale ed in particolar modo nel Sud Italia, ha lanciato in estate una campagna volta alla sensibilizzazione su tema della sicurezza e riqualificazione edilizia.
Tuttavia, nonostante il lavoro dell’associazione professionale e del networking che Naca è riuscita a creare tra i vari Ordini Professionali operanti nel settore della gestione immobiliare, si registra purtroppo a tutt’oggi un gap tra gli edifici del nOrd e del Sud Italia “Il gap è culturale oltre che economico” – denuncia il dott. Rocco – “Al sud partiamo con un ritardo tra i 10 ed i 15 anni, questo gap non ci mette in condizioni di competere. Il Nord sta già operando attraverso l’efficientamento energetico dei fabbricati, mentre noi solo adesso stiamo operando sulla messa in sicurezza degli edifici. Ma stiamo lavorando per colmarlo”

I nostri obiettivi

I NOSTRI OBIETTIVI

L’obiettivo dell’Associazione N.A.C.A (National Association Condominium Administrators) è di formare una rete capillare a livello nazionale di varie sedi indipendenti dell’associazione.

Le Sedi Territoriali si distinguono in  Regionali, Provinciali, Città Metropolitane e Cittadine. Tutte hanno autonomina propria, ma perseguono un unico coordinamento Nazionale.

Il fine delle singole sedi è di formare un punto di riferimento autonomo, supportato dalla sede centrale, che ha lo scopo di affiancare e supportare al meglio qualsiasi problematica o consulenza venga richiesta dall’amministratore di condominio.

Quanti visitano questa pagina, siano essi professionisti, amministratori di condominio, imprenditori, hanno tutti, indistintamente un comune obiettivo: entrare nel redditizio mercato della formazione. Se sei tra questi, allora é inutile che prosegui con la lettura successiva o ci chiedi informazione.

Per noi della N.A.C.A. – Associazione é: 1) Condivisione delle Conoscenze; 2) Rispetto del Codice Deontologico; 3) Distribuzione dei benefici delle Convenzioni con tutti gli Associati; 4) Lavoro di Squadra; 5) Equità dei rapporti.

Le Delegazioni quindi seguono un coordinamento Nazionale e perseguono esclusivamente gli interessi degli Associati.

Il Delegato Territoriale é il punto di riferimento degli Associati e Coordina le attività Locali dell’Associazione, interfacciandosi anche con le Istituzioni Pubbliche.